Giuseppe Cassaro Website
Giuseppe Cassaro Website

 

 

 

 




Home
Pensieri
Proposte
Documenti
Links
Contatti

 

 

Sei il 51294° visitatore


Giuseppe Cassaro (Caserta, 1974), diplomatosi in pianoforte con Girolamo De Simone ed Eugenio Fels, si è dedicato giovanissimo al concertismo e all’attività compositiva.

Ha suonato più volte per l’Associazione romana “Il Tempietto” - Festival musicale delle Nazioni, all’Auditorium Curci (Napoli, 1991) e alla Mostra d’Oltremare, per “Galassia Gutenberg” (Napoli, 1992).

Con il “Coro S.Cecilia” di Torre del Greco ha inaugurato nel 1994 l’apertura della “Villa Signorini” di Ercolano. Ha accompagnato inoltre la “Via Crucis” di F.Liszt presso la Basilica di S.Croce in Torre del Greco, e tenuto concerti a Lentini, Messina, Giardini Naxos.

Nello stesso anno ha partecipato alla rassegna di musica-teatro-danza “Cetona d’Estate” (Siena).

Nel 1995 ha suonato per l’Associazione napoletana Circolo Artistico Politecnico, inserendosi in una serie di concerti organizzati dal settimanale indipendente “Libero”, e per l’Associazione Culturale “Il boschetto” (Madonna dell’Arco).

Nel 1996 ha partecipato al progetto culturale “Teatro in itinere” (Maddaloni).

Ha partecipato alla “Festa della musica” (Napoli, 1995) e alla Stagione musicale della Galleria Toledo (Napoli, 1997).

Nel febbraio del 1997 ha registrato “I remember rag” del compositore napoletano Carlo Mormile. La traccia è stata inserita nel CD antologico “Konfusion” (1997), una coproduzione di autori coordinata da Girolamo De Simone, e confluita nel progetto “Konsequenz/factory”.

Nel 2004 si è laureato in psicologia col massimo dei voti presso la Seconda Università degli Studi di Napoli.

Ha collaborato con l’orchestra “Luce”, diretta da Luigi Ceci, presidente dell'Associazione Musicale "G. Verdi" di Maddaloni.

Nel maggio del 2006 ha partecipato al “I Festival della musica di frontiera a Napoli” presentando alcuni suoi brani inediti.

Nel 2008 ha partecipato al festival "Milano - Cinque giornate per la nuova musica" organizzato dall'Associazione Musicale TEMA.

Attualmente vive a Milano e coniuga l’attività concertistica con l’insegnamento.

Dalla primavera del 2009, collabora con "La Nuova Musica", associazione e scuola musicale milanese, la cui didattica innovativa, aprendosi alle innumerevoli forme della fenomenologia musicale, si rivolge in modo particolare ai giovani, inseguendone interessi e gusti.

Nel 2009 ha iniziato a suonare con i PU.DE.RO., apportando una spinta soft prog alle sonorità della rock band milanese.

Animatore di eventi musicali nei diversi ruoli di solista, pianista accompagnatore, pianista intrattenitore, ama definirsi musicista totale perché accoglie ed integra esperienze e linguaggi musicali di diversa derivazione.

Il suo motto è: “Non eseguire, ma interpreta!”. Ciò che distingue l’interprete dal mero esecutore è la capacità di restituire alla musica quel significato e quella pulsione emotiva che lo spartito non è in grado di rappresentare.

Ha in repertorio opere che vanno dal periodo aureo della produzione pianistica fino a lavori di contemporanei, non escludendo brani appartenenti a generi diversi.

Tra le composizioni: Solitude per strumenti elettronici; Shadows, Eclipse, Summery downpour, Il ventre del mare, In the rain, Mad tango, Videogame, Obsession, Il fiume lesto per pianoforte.

 

Grafica di Rossella Cipullo - Programmazione di Ark@nt05